Bookmark and Share

Plum cake senza uova nè burro

Stampa questo contenuto in formato PDF (abilitare i pop-up se necessario)

 

 

 

  • Che scoperta questi plum cakes! Senza burro e senza uova sono più leggeri ma non perdono assolutamente di gusto e morbidezza! Sono adatti a chi è intollerante alle uova e a chi ha problemi di colesterolo. La tecnica usata per ottenere la giusta sofficità è il milk o water roux.

 

  • Dosi per 6 dolcetti monoporzione con pirottini rettangolari mis. cm 10,5 x 6 cm
  • Ingredienti per il milk roux
  • 8 gr farina 00
  • 80 gr latte parz scremato

 

  • Ingredienti per l'impasto:
  • 150 gr yogurt bianco
  • 100 gr zucchero semolato
  • 12 gr miele
  • 98 gr farina 00
  • 98 gr fecola patate
  • 10 gr latte condensato o in polvere
  • 50 gr olio evo
  • 50 gr milk roux
  • 10 gr lievito chimico
  • semi di vaniglia, scorza grattugiata di arancia o limone
  • 1 pizzico di sale

 

  • Per la glassa all'arancia:
  • 2 cucchiai di succo di arancia
  • 30 gr zucchero al velo

 

In un pentolino mescolare la farina con poco latte e amalgamare con una frusta in modo da non formare grumi e poi aggiungere la rimanente dose di latte sempre continuando a mescolare. Porre il pentolino sul fuoco e portare alla temp di 65°. Se non si possiede un termometro da cucina non importa perchè il milk roux sarà pronto non appena diventerà denso e gelatinoso, quindi lasciarlo raffreddare prima di usarlo.

Accendere il forno ventilato a 180°, quindi in una ciotola mescolare lo yogurt con il latte condensato (o in polvere), l'olio evo, il sale, lo zucchero, il miele, il milk roux e la buccia di limone o arancia e la vaniglia. Unire poi la fecola, la farina 00 e il lievito e mescolare bene. Imburrare i pirottini da plum cake e riempire di impasto i 3/4 dello stampo. Infornare per 25 min e comunque fare il controllo della cottura con lo stecchino.

 

Per la glassa all'arancia, preparare il succo di arancia mescolato con lo zucchero al velo fino ad ottenere una cremina densa e pastosa. Versarla sui dolcetti tiepidi o freddi e lasciarla solidificare.

 

Stampa questo contenuto in formato PDF (abilitare i pop-up se necessario)