Bookmark and Share

Torta alla crema con fragole e banane

Stampa questo contenuto in formato PDF (abilitare i pop-up se necessario)

  • Per 1 Pan di Spagna diametro 24 cm occorre:
  • 75 gr fecola di patate
  •  75 gr farina 00
  • 150 gr zucchero
  • 5 uova
  • La scorza grattugiata di un limone
  • 1 pizzico di sale

  • Per la crema pasticcera serve:
  • 250 cc  latte intero
  • 2 tuorli
  • 2 cucchiai di farina o fecola
  • 70 gr zucchero semolato
  • Aromi a piacere (bacca vaniglia, scorza di agrumi….)
  • Per guarnire servono:
  • 1 cestino di fragole
  • 1 banana
  • Bagna per la torta fatta con acqua, zucchero e Gran Marnier
  • Gelatina di albiccocche per lucidare     

 

Sbattere con le fruste elettriche, le uova insieme allo zucchero e alla buccia grattugiata del limone in una ciotola capiente su un bagnomaria finchè non saranno gonfie e spumose (devono triplicare il loro volume).

Setacciare farina 00 e fecola sopra alla ciotola delle uova e amalgamare con delicatezza senza mescolare troppo.

Versare l’impasto in uno stampo a cerniera imburrato ed infarinato, cuocere in forno caldo a 180° per 35/40 min facendo attenzione a non farlo scurire troppo.

Non appena cotto spengere il forno e aspettare 5 min a togliere il dolce. Far raffreddare bene prima di sformare.

 

Preparare la crema pasticcera facendo scaldare il latte con la bacca di vaniglia o la buccia di limone, montare i tuorli con lo zucchero finchè siano diventati color giallo chiaro, quindi unire a filo il latte caldo (togliere gli aromi) continuando a sbattere con la frusta elettrica. Porre il composto sul fuoco a fiamma medio bassa e sempre mescolando far addensare.

Riporre la crema in contenitore ermetico a raffreddare.

 

Queste due operazioni si possono fare il giorno prima, avendo l’accortezza di proteggere il dolce con della pellicola per far sì che non secchi.

 

Lavare e tagliare la frutta spruzzarla con succo di limone affinchè non annerisca.

 

Preparare lo sciroppo per la bagna, scaldando ½ bicchiere di acqua con 2 cucchiai di zucchero e poco Grand Marnier (o Marsala secco).

 

Se la torta fosse venuta troppo alta converrà tagliarla in due ed utilizzare un solo disco, altrimenti basterà togliere un piccolo strato superiore, quindi bagnare bene tutta la parte superiore terminando la bagna. Il dolce deve risultare ben imbevuto.

Spalmare con uno strato di crema pasticcera e guarnire a piacere con la frutta.

Operazione finale molto importante prima di riporlo 2 ore in frigo, è la lucidatura della frutta, ottenuta scaldando della gelatina di albicocche e spennellando con cura tutta la frutta. { fcomment id=54}

Stampa questo contenuto in formato PDF (abilitare i pop-up se necessario)