Bookmark and Share

Biscottini occhio di bue e gelatina di mele cotogne

 

 

  • Questi biscottini di frolla sono sempre un pensiero carino da regalare per l'ora del thè.

 

  • Per la frolla occorre:
  • 250 gr farina 0
  • 100 gr zucchero
  • 200 gr burro morbido
  • 2 tuorli d'uovo
  • scorza di limone, di arancia, vaniglia a piacere
  • Per decorare occorre marmellata a piacere (io ho usato la gelatina di cotogne)

Lavorare  mescolando la farina e lo zucchero con il burro a pezzetti, unire i tuorli e l'aroma a piacere.

Formare una palla di impasto cercando di non lavorarlo troppo (per non scaldare l'impasto a base di burro), mettere in un sacchetto di nylon a riposare 45 min in frigo.

Stendere l'impasto con il matterello fino ad uno spessore di 4/5 mm; aiutandosi con un coppa pasta Ø 5 cm tagliare dei cerchietti. Posizionarli su una placca da forno ricoperta di carta forno e mettere a cuocere in forno ventilato a 170° per 7/10 min controllando che non scuriscano.

Procedere nella stessa maniera per fare il sopra dei biscotti utilizzando un coppa pasta più piccolo.

Quando i biscotti sono freddi procedere con il riempimento, scaldare un po' di gelatina e spennellare il sotto del biscotto, posizionare quello superiore per far attaccare. Con l'aiuto di un sac à poche riempire i biscotti e lasciar raffreddare.

Tortine alle mandorle e carote

 

 

  •  Iniziare la giornata con queste deliziose tortine, mette subito di buonumore!!

 

  • 200 g carote grattugiate finemente
  • 180 g farina debole (W170 o proteine 9%)
  • 180 g zucchero
  • 100 ml olio riso
  • 70 g farina di mandorle
  • 50 g fecola di patate o frumina
  • 1 uovo intero
  • 1 tuorlo
  • 1 bustina di lievito chimico
  • la scorza grattugiata di un'arancia bio
 
 
Far asciugare in forno alla temperatura di 120°C  le carote tritate 

Montare molto bene  le uova con lo zucchero, aggiungere l'olio di riso e successivamente le carote grattugiate, le farine la scorza di arancia  ed il lievito.

Versare il composto in 10 stampini tondi e cuocere  in forno a 180°C ventilato per ca 1/2h, fare la prova stecchino prima di toglierle dallo stampo per far raffreddare.

Strudel di mele alla moda austriaca

 

 

  • Ogni volta che lo faccio è sempre una gioia per me e per i miei amici, fa tanto vacanza in montagna, serate di aprés-ski con thè e fetta di strudel, no?

 

  • Per la pasta:
  • 150 g farina forte W 280
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 50 cc acqua
  • 25 g burro

 

  • Per il ripieno:
  • 1 kg di mele (Golden o Renette)
  • 1 bicchierino di Rum
  • 100 g burro
  • 100 g di pangrattato
  • 80 g zucchero
  • 1/2 cucchiaino di cannella in polvere
  • 100 g uvetta
  • 40 g pinoli
  • la scorza grattugiata di un limone bio
  • qualche cucchiaio di marmellata di mele cotogne o albicocche
  • zucchero al velo qb

 

Scaldare l'acqua, toglierla dal fuoco e aggiungervi il burro, mescolare fino a completo scioglimento.

Setacciare la farina, disporla a fontana e mettere al centro lo zucchero, l'uovo e l'acqua col burro.

Mescolare ed impastare ben bene fino a  formare una palla di impasto liscia e morbida, avvolgerla quindi nella pellicola e farla riposare almeno 1/2 h a temperatura ambiente.

Nel frattempo preparare la farcia, sbucciare le mele, tagliarle a fettine e farle rosolare in padella con un po' di burro; quindi aggiungere il Rum, fare evaporare e attendere 10 min prima di unirvi la cannella, l'uvetta, i pinoli, la buccia di limone grattugiata, lo zucchero ed il pangrattato.

Mescolare delicatamente tutto il composto.

A questo punto riprendere l'impasto e stenderlo su una tovaglia infarinata quindi assottigliarlo con il matterello il più finemente possibile; per essere prefetto dovrà risultare quasi trasparente.

Scogliere il rimanente burro e spennellare la pasta, quindi disporre e distribuire il ripieno in una striscia larga 10 cm e lunga 30/35 cm, aggiungere qua e là qualche cucchiaio di marmellata, e servendosi della tovaglia, arrotolare lo strudel e man mano spennellare ogni strato con il burro fuso.

Pareggiare i bordi e ripiegare la pasta all'interno, adagiare lo strudel su una placca foderata di carta forno spennellare abbondantemente di burro fuso, praticare qualche taglio longitudinale e cuocere in forno preriscaldato a 170° per un'ora circa. 

Attenzione a non farlo colorire troppo, non appena cotto farlo raffreddare un po' e spolverarlo di zucchero al velo.