Bookmark and Share

Cuori di riso e cioccolato fondente

 

 

  • Questi biscottini li ho sperimentati portandoli in palestra per far gli auguri di Natale, non ne è rimasto neanche uno, quindi... direi che son piaciuti!

 

  • 400 gr farina di riso
  • 100 gr zucchero
  • 140 gr burro
  • 2 uova
  • la scorza di un limone biologico
  • 1 pizzico di sale
  • cioccolato fondente per la decorazione

 

 

Sbattere le uova con lo zucchero e un pizzico di sale fino a fare il nastro. Unire il burro a pezzi ed amalgamare bene il composto. Aggiungere la scorza grattugiata e un cucchiaino di succo, infine unire la farina.

Impastare bene, avvolgere l'impasto con la pellicola, mettere in frigo a riposare per un'ora.

Trascorso il tempo in frigo stendere l'impasto fra due fogli di carta forno e creare i biscotti della forma che più si desidera.

Cuocere in forno caldo ventilato per 15 min a 180°, far raffreddare su una gratella.

Sciogliere il cioccolato a bagnomaria e con l'aiuto di un sac à poche decorare i biscotti.

Tartellette viennesi

 

 

  • Questi dolcetti sono semplicissimi e veloci da farsi, si sciolgono in bocca. Adatti all'ora del thè. La dose è per 12 tartellette.

 

  •  175 gr burro morbido
  • 60 gr zucchero al velo
  • semi di una bacca di vaniglia
  • 150 gr farina con lievito
  • 40 gr maizena
  • marmellata a piacere

 

Mescolare il burro con lo zucchero e la vaniglia fino a formare un composto morbido e cremoso.

Aggiungere la farina con il lievito e la maizena setacciate e mescolare fino ad ottenere un composto morbido e compatto.

Dividere l'impasto in 12 pirottini da muffin e metterli in una teglia da muffin.

Con il dorso di un cucchiaino, passato brevemente sotto l'acqua, fare uno spazio al centro delle tortine spingendosi in basso per ca 2/3.

Mettere le tartellette in forno a 180° per 20 min o fino a doratura, senza preoccuparsi se nel centro rimangono morbidi.

Togliere dal forno e far raffreddare su una griglia per 1/4 h.

Riempire il centro di ogni tartelletta con la marmellata e lasciar riposare.

Cospargere di zucchero al velo.

Si mantengono bene per 2/3 gg rimanendo morbide dalla consistenza burrosa.

 

Biscotti di Prato

 

 

  • Esistono moltissime ricette e versioni diverse dei famosi cantuccini di Prato. Questa ricetta comprovata è quella di casa mia!

 

  • 500 gr farina 00
  • 500 gr mandorle con la pellicina
  • 500 gr zucchero
  • 4 uova intere + 2 tuorli
  • 2 cucchiai di Vin santo
  • 1 cucchiaino di miele
  • 1 cucchiaino di cremor tartaro o bicarbonato


Tostare le mandorle nel forno già caldo per qualche minuto, quindi toglierle dal forno e farle intiepidire.

Fare la fontana con la farina setacciata ed il lievito, mettere al centro lo zucchero, il miele, il Vin Santo 3 uova intere e i 2 tuorli.

Sbattere bene con la forchetta ed incorporare man mano la farina dai lati fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Aggiungere le mandorle ed amalgamare con cura.

Dividere l'impasto in filoncini lunghi quanto una teglia da forno (larghi 5 cm e alti 1,5 cm) e posizionare su carta forno avendo cura di distanziarli bene fra loro.

Sbattere l'uovo rimasto e spennellare i filoncini, cuocere in forno a 180° per ca 20/25 min.

Toglierli dal forno, attendere 2 min e poi tagliarli per obliquo (1 cm ciascuno) e rimettere in forno a farli biscottare.