Bookmark and Share

Cous cous all'orientale

 

  •  Questo piatto ha una forte influenza mediorientale data dalla salsa tahina e dai ceci... veramente gustosa!

 

  • Dosi per 4 pax
  • 200 g di cous cous a grana grossa
  • 2 carote a dadini
  • 2 zucchine a dadini
  • 1 cipolla Tropea
  • 1 cucchiaino di paprika
  • 150 g ceci lessati
  • 2 cm di radice di zenzero tritata
  • 1 cucchiaio di salsa Tahine
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • Olio evo sale e pepe qb
  • Menta fresca per guarnire
  • 25 g mandorle sgusciate e tostate

  

In una larga pirofila cuocere il cous cous bagnandolo con 2 bicchieri di acqua salata ben calda; lasciar gonfiare per una decina di minuti, quindi sgranare con una forchetta aggiungendo un paio di cucchiai di olio.

In una padella scaldare poco olio con il trito di cipolla ed unire le carote e gli zucchini, saltare per 5 min dopodiché aggiungere i ceci la paprika e la radice di zenzero, lasciar insaporire mescolando. Aggiustare di sale e spegnere il fuoco.

Tritare grossolanamente le mandorle a coltello ed unirle agli altri ingredienti.

Preparare la salsina amalgamando la Tahine con il succo di limone e poco olio evo.

Condire il cous cous ed aggiungere gli altri ingredienti.

Servire freddo decorato con foglie di menta.

Cous cous ai frutti di mare

 

 

  • Il Cous Cous Fest di San Vito Lo Capo mi ha ispirata.....

 

  • Ingredienti per 4 pax:
  • 2 tazze di cous cous di semola
  • 1 kg vongole veraci
  • 1 kg di cozze
  • 3 spicchi di aglio
  • prezzemolo, rosmarino, peperoncino piccante qb
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 3 pomodori insalatari
  • 1 cuore di sedano
  • olio evo sale e pepe qb
  • 1 limone

 

Tenere a bagno le vongole in acqua e sale per un'ora, poi scolarle e cuocerle in padella con olio evo, uno spicchio di aglio, un rametto di prezzemolo, peperoncino piccante ed una spruzzata di buon vino bianco

Fare aprire i gusci e pulirne una metà, tenere da parte i molluschi con tutto il liquido di cottura.

Procedere alla pulizia delle cozze, togliendo il bisso e raschiando eventualmente il guscio.

Fare aprire i molluschi in padella con olio evo, aglio e peperoncino, spruzzata di vino bianco e a fine cottura quando i gusci sono tutti aperti, irrorare col succo di mezzo limone.

Tenere in caldo una parte dei molluschi con e senza guscio ed il loro liquido di cottura.

Lavare le verdure, ridurle a dadini e condirle con un rametto di rosmarino, 1 spicchio di aglio olio evo sale e pepe.

Cuocere il cous cous tostandolo in padella antiaderente, unire 3 tazze del liquido di cottura dei molluschi precedentemente scaldato, attendere un minuto che sia assorbito dalla semola spengere il fuoco e coprire con un coperchio per 10 min.

Trascorso il tempo necessario, sgranare con una forchetta aggiungendo 2 cucchiai di olio

Completare la ricetta unendo le verdure (togliere lo spicchio di aglio) ed i molluschi.

Può essere servito come antipasto o come piatto unico estivo.

 

 

 

Cavolfiore alla Cavour

  • Personalmente non sono un'amante del cavolfiore, ma Marco Bianchi mi ha invogliata a provare questa sua ricetta ed in effetti l'ho trovata assai appetitosa... sarà per la salsa all'uovo che ci sta a meraviglia!!

 

  • 1 cavolfiore
  • 60/80 gr feta
  • 3 cucchiai olio evo
  • per la salsa:
  • 1 uovo sodo
  • 2 acciughe sottolio
  • 80 ml olio evo
  • il succo di un limone
  • 1 cucchiaio di prezzemolo

Lavare  e ridurre il cavolfiore a cimette, che andrà sbollentato per 10 min in acqua bollente salata.

Far sgocciolare le cimette di cavolfiore e poi passarle in padella a dorare con poco olio evo e qualche cucchiaio di acqua.

A questo punto trasferire in una capiente ciotola insieme alla feta sbriciolata, mescolare bene unire un goccio di olio e trasferire il tutto in una pirofila da forno unta di olio; infornare a 170° per 10 min.

Assodare l'uovo, sgocciolare le acciughe dall'olio di conservazione e sminuzzarle, unire l'uovo sodo e amalgamare bene aggiungendo del prezzemolo tritato. Versare l'olio evo a filo e qualche goccia di succo di limone, amalgamare bene la salsa.

Condire con la salsa ottenuta, le cimette di cavolfiore appena uscite dal forno e servire il tutto ben caldo.