,

Topini al ragù di finferli

 

  • 1 Kg di patate a pasta bianca
  • 400 gr farina 00
  • 50 gr parmigiano grattugiato
  • 100 gr pecorino toscano grattugiato
  • 500 gr funghi finferli
  • Aglio, sale e pepe olio evo q.b.
  • Prezzemolo tritato q.b.

Doveroso fare una precisazione: per noi toscani i “topini” non sono altro che gnocchi di patate

Iniziare la preparazione partendo dal confezionare gli gnocchi di patate.

Impastare  le patate lessate con la buccia e schiacciate ancora calde con lo schiacciapatate, con 400 gr farina.

Aggiungere sale q.b. e il parmigiano grattugiato.

Formare dei piccoli cilindri del diametro di un dito, tagliarli a tocchetti di 1 cm rigarli con l’apposito attrezzo “riga gnocchi” o con il dorso di una forchetta.

Sistemarli su un piano infarinato mentre ci apprestiamo a preparare il condimento.

In una padella mettere i funghi a pezzetti grossolani, con l’aggiunta di olio evo, 3 spicchi di aglio interi sale e pepe q.b.

Lasciar cuocere a fuoco vivo unendo dell’acqua se il sugo dovesse asciugare troppo.

A cottura ultimata spolverare di pecorino e prezzemolo tritato.

Cuocere gli gnocchi in acqua bollente salata e scolarli non appena salgono a galla.

Saltare in padella col sugo di funghi e servire subito.{ fcomment id=25}

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.