• 1 Kg di semola rimacinata
  • 200 gr lievito madre rinnovato 2 volte a distanza di 10 ore
  • 20 gr sale
  • 600 cc acqua tiepida

Per prima cosa lavorare il lievito madre con poca acqua, successivamente versare la semola, il sale e la restante acqua. Tutta questa operazione si può fare a mano su un piano di legno, ma è preferibile usare l’impastastrice che certamente ci agevolerà il lavoro e si durerà meno fatica. Impastare quindi per 5 min e lasciar riposare l’impasto in una ciotola unta, coperto da un telo di cotone per 2 ore a una temperatura di 25/27°.

Trascorso questo tempo, fare le classiche pieghe all’impasto e mettere di nuovo a lievitare coperto per 30/45 min.

Nel frattempo accendere il forno con la pietra refrattaria al suo interno e attendere che raggiunga la temperatura di 230°.

Prima di infornare modellare il pane conferendogli la classica forma a cornetto con tre tagli centrali.

Alla modellatura e al taglio far seguire un ulteriore riposo di 20/30 min prima di infornare.

Cuocere per 15 min alla temperatura di 230° per 15 min, poi abbassare il forno a 190° e proseguire per 40 min.

Finito il tempo di cottura, far raffreddare il pane su una griglia.
{fcomment id=59}

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.