, , , ,

Strudel di mele alla moda austriaca

 

  • Ogni volta che lo faccio è sempre una gioia per me e per i miei amici, fa tanto vacanza in montagna, serate di aprés-ski con thè e fetta di strudel, no?
  • Per la pasta:
  • 150 g farina forte W 280
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 50 cc acqua
  • 25 g burro
  • Per il ripieno:
  • 1 kg di mele (Golden o Renette)
  • 1 bicchierino di Rum
  • 100 g burro
  • 100 g di pangrattato
  • 80 g zucchero
  • 1/2 cucchiaino di cannella in polvere
  • 100 g uvetta
  • 40 g pinoli
  • la scorza grattugiata di un limone bio
  • qualche cucchiaio di marmellata di mele cotogne o albicocche
  • zucchero al velo qb

Scaldare l’acqua, toglierla dal fuoco e aggiungervi il burro, mescolare fino a completo scioglimento.

Setacciare la farina, disporla a fontana e mettere al centro lo zucchero, l’uovo e l’acqua col burro.

Mescolare ed impastare ben bene fino a  formare una palla di impasto liscia e morbida, avvolgerla quindi nella pellicola e farla riposare almeno 1/2 h a temperatura ambiente.

Nel frattempo preparare la farcia, sbucciare le mele, tagliarle a fettine e farle rosolare in padella con un po’ di burro; quindi aggiungere il Rum, fare evaporare e attendere 10 min prima di unirvi la cannella, l’uvetta, i pinoli, la buccia di limone grattugiata, lo zucchero ed il pangrattato.

Mescolare delicatamente tutto il composto.

A questo punto riprendere l’impasto e stenderlo su una tovaglia infarinata quindi assottigliarlo con il matterello il più finemente possibile; per essere prefetto dovrà risultare quasi trasparente.

Scogliere il rimanente burro e spennellare la pasta, quindi disporre e distribuire il ripieno in una striscia larga 10 cm e lunga 30/35 cm, aggiungere qua e là qualche cucchiaio di marmellata, e servendosi della tovaglia, arrotolare lo strudel e man mano spennellare ogni strato con il burro fuso.

Pareggiare i bordi e ripiegare la pasta all’interno, adagiare lo strudel su una placca foderata di carta forno spennellare abbondantemente di burro fuso, praticare qualche taglio longitudinale e cuocere in forno preriscaldato a 170° per un’ora circa.

Attenzione a non farlo colorire troppo, non appena cotto farlo raffreddare un po’ e spolverarlo di zucchero al velo.

{fcomment=id211}

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.