• Ecco una ricetta per l’esecuzione “quasi” perfetta della classica focaccia genovese.
  • E’ un po’ lunga da farsi ma il risultato ripagherà di sicuro l’attesa ed il lavoro svolto…. Anzi io vi consiglio di farne una doppia dose tanto da poterla congelare e tirar fuori all’occorrenza….
  • BIGA (preimpasto da preparare 12 ore prima e da far maturare alla temp di 18°C)
  • 250 farina 00 W 320
  • 113 g acqua molto fredda (in estate utilizzare il ghiaccio)
  • 2,5 g di lievito di birra
  • IMPASTO:
  • tutta la BIGA matura
  • 1 kg farina 00 W 180/200
  • 650 g acqua fredda
  • 60 g olio evo
  • 20 g malto d’orzo
  • 15 g lievito di birra
  • 25 g sale
  • SALAMOIA:
  • 100 g acqua bollente
  • 50 g olio evo
  • 5 g sale

Impastare molto grossolanamente la farina con lievito e acqua per formare la BIGA, deve risultare un impasto non ben amalgamato. Mettere in una ciotola coperta a maturare per 12/13 h alla temperatura di 18°C
Quando la BIGA è pronta impastarla con gli altri ingredienti unendo per ultimo il sale e l’olio a filo.
Far incordare bene e suddividere in palle da 600 g che serviranno per teglie di dimensione cm30x40, far puntare per 30 min coperte con un panno.
Dopodichè stendere l’impasto con il mattarello e posizionare in teglia leggermente unta di olio. Lasciar lievitare per 30 min in luogo tiepido.
Riprendere le teglie e schiacciare l’impasto con le mani fino a coprire tutti i bordi della teglia. Mettere ancora a riposare per 20 min e quindi infarinarsi le dita e praticare i classici buchi che caratterizzano la genovese.
A questo punto versare la salamoia nei buchi appena fatti e mettere di nuovo a lievitare per circa 30 min
intanto accendere il forno a 230°C statico, quando sarà in temperatura infornare le teglie per 15/18 min
Sfornare e togliere subito dalle teglie per far asciugare le focacce su una gratella.
{fcomment id=220}

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.