,

Ramen…. rivisitato

 

  •  Ecco… ogni tanto mi prende la voglia di piatti giapponesi che mi piacciono tanto!!
  • Questa è una rivisitazione casalinga e “italianizzata” del famoso RAMEN, il cibo da strada orientale… che non ha nulla da invidiare all’originale
  • 2 carciofi
  • 6/7 pomodori datterini
  • 100 g piselli
  • 1 patata lessa
  • 1 porro
  • 1 spicchio aglio
  • 1 manciata di fagiolini
  • 2 uova sode
  • 1/2 cucchiaino di crema la peperoncino
  • erbe aromatiche
  • 1 spruzzo di aceto bianco
  • prosciutto crudo o speck a dadini
  • sale e pepe e qualche goccia di tabasco
  • tagliatelle o tagliolini
  • brodo vegetale (scarti del porro, carota, qualche foglia di carciofo, sedano e prezzemolo, erbe aromatiche a piacere e pizzico di sale )

Tritare l’aglio molto fine
Preparare il brodo vegetale con 2 l di acqua e le verdure sopra indicate (cottura 20 min dal bollore)

In una casseruola capiente rosolare velocemente l’aglio in 3 cucchiai di olio evo, unire i gambi dei carciofi a dadini piccoli, i datterini e poco dopo i carciofi a spicchi e la dadolata di speck (o prosciutto crudo a piacere)

Spruzzare con poco aceto bianco e far evaporare, quindi aggiungere i piselli, i fagiolini e 2 mestoli di brodo

Aggiungere a questo punto il porro a rondelle,  qualche goccia di tabasco e la crema di peperoncino

Dopo 10 min di cottura a pentola semi coperta unire le tagliatelle di pasta fresca (o tagliolini) le patate e grossi spicchi e continuare la cottura per altri 5 min

Servire il RAMEN caldo con l’uovo sodo diviso a metà e le erbe aromatiche a piacere (prezzemolo o maggiorana…) {fcomment=id223}

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.